domenica 25 ottobre 2009

Un post... del cavolo!


Ok allora. Torno da una giornata alla Biennale e da conseguenti 7 ore id camminata quasi continua (hahahaa no, non sto esagerando! :P)
Ovviamente, a malapena capisco quello che scrivo, mi si chiudono gli occhi ecc. ecc.

Però! C'è un però. Domani, cioè, vabbe', tra un'ora e mezza, comincerà ad essere disponibile sul web Il libro del cavolo. Sìsì, proprio di quella cavoletta.
Ci sembra giusto festeggiarla, questa cavoletta. Il motivo? Ve lo espongo immantinente (parlo così quando sono stanca!). Sfido chiunque tra voi, foodblogger che leggete, a non trovare nel vostro blog almeno una ricetta "rubata", ispirata, suggerita, assaggiata dal Cavoletto di Bruxelles. Ma vi sfido proprio. Perché Sigrid è un'isitituzione. Perché il suo è praticamente il primo blog su cui si "inciampa", quando si comincia a girellare per il web in cerca di ricette. Perché non so nemmeno quanti bellissimi blog siano nati grazie all'ispirazione di quel simpatico loghetto verde. Perché quando ci si mette a sfogliare (virtualmente, almeno per la prossima ora e mezza - uhps, ormai dovrei dire: ora e 20) le sue ricette, possono passare 2 ore in un soffio. Perché riesce sempre ad essere così semplice e simpatica, in ogni intro alle sue ricette, che mette voglia di provare a fare e a mangiare qualunque cosa di cui stia parlando - cioè, io non sopporto i cavoletti di bruxelles, eppure eccomi qua, con tanto di cake salato ai cavoletti di bruxelles.

Sì, ecco: festeggiamo il Cavoletto di Bruxelles perché riesce, attraverso le sue pagine, a far trasparire l'immenso amore per il cibo che ci unisce tutti. Perché le foto di Sigrid fanno paura. E perché queste due cose assieme mandano in visibilio un foodblogger.
E insomma grazie, Sigrid. E in bocca al lupo da tutti noi! (E, c'è bisogno di aggiungerlo?, non vedo l'ora di averlo, questo libro del cavolo!!!! :) )

L'idea di fare i nostri complimenti a Sigrid "mettendo le mani in pasta" è della vulcanica Sara; probabilmente chi partecipa posterà domattina - io no perché sarò a lezioneeee! Shiii :) - quindi non saprei segnalarvi i blog e le ricette che aderiscono a questa, chiamiamola "Iniziativa", anche se è una parola grossa - insomma, a questo "In bocca al lupo, Sigrid!", ma non appena ne becco un po' metterò qui i link, nel caso vi interessassero un po' di ricette cavolettose!


La ricetta di base del cake viene da questo libro meraviglioso. (Compratelo, vi giuro che le due notti successive all'acquisto lo sfogliavo a letto a mo' di romanzo, sospirando e con un sorriso da un orecchio all'altro! :D) Io ho aggiunto cavoletti, pancetta, nocciole (intere + a farina) e curcuma, ma ci si può mettere sostanzialmente ciò che si vuole (be', magari con un po' di giudizio, certo - la scorsa settimana ho miseramente fallito tentando di mettere in questa ricetta di base: farina di mais, zucchine, tonno, sesamo, semi di papavero, gamberetti e anche qualcos'altro - ora non ricordo bene, certe cose è meglio dimenticarle :P), come ripete a più riprese la Ilona Chovancova.

Cake salato con cavoletti di Bruxelles, nocciole, pancetta e curcuma
130 g farina 0
50 g farina nocciole
3 uova
100 ml latte
100 ml olio (io ho messo quello d'oliva)
100 g provola affumicata grattugiata
1 bustina cremor tartaro + 1 cucchiaino bicarbonato / 1 bustina di lievito
sale
1 cucchiaino curcuma
60 g cavoletti
35 g nocciole intere
50 g pancetta tagliata a pezzetti

Sbattere le uova con l'olio, aggiungere il latte e il formaggio. Incorporare la farina con il sale, la curcuma, la farina di nocciole e il lievito solo finché non venga assorbita. Mescolare i cavoletti (precedentemente tagliati in 4 e fatti scottare in padella per qualche minuto), le nocciole intere e la pancetta; versare in uno stampo da cake di misura classica, imburrato e infarinato, e infornare a 180° per 50 minuti circa (con prova stecchino: se, infilandolo al centro del cake, ne esce asciutto, allora è pronto). Ilona consiglia di lasciar freddare completamente prima di sformare.

Delicioussssss!

12 commenti:

  1. lol... Allora, intanto sono - quasi - commossa, insomma, idea stracarina e ti ringrazio, tanto.... ma sopratutto... come dire, beh, vai a vedere nel colofon del libro sui cakes che hai usato, chi l'ha tradotto, così, per dire... :-)))) Bacioni! :-)

    RispondiElimina
  2. Sembra buono, lo faccio anch'io.Brava!

    RispondiElimina
  3. il tuo entusiasmo mi ha convinto molto sai!
    perchè mi riconosco molto nell'approccio che hai con la cucina, nella tua passione (e nel sospirare quando si sfoglia a letto un libro di ricette..giusto ieri l'ho fatto con un libro sui muffin :p )

    mi piace il tuo cake, mi piace l'originalità dell'abbinamento: le nocciole coni cavoletti mi sembra delizioso, una volta ho provato a fare dell'indivia alla griglia con le nocciole ed era buonissimo, per cui suppongo che anche questo abbinamento sia squisito!

    bravissima Marina!

    RispondiElimina
  4. Come non darti ragione, Sigrid è a dir poco un'istituzione e di ricettine sue ne ho fatte a bizzeffe anch'io.
    A presto!
    m.

    RispondiElimina
  5. L'hai già ordinato il libro?
    io lo farò stasera (anche se mi ero ripromessa di rispoarmiare...ehm...)

    RispondiElimina
  6. E' bellissima questa iniziativa!
    Io avevo già copiato (e pubblicato) alcune ricettine del Cavoletto... che è DAVVERO una fonte di ispirazione e di buona pappa.
    Non mi resta che prenderne un'altra e riproporla sul blog!
    Sigrid lo merita.
    Ma io dove lo ordino on line sto libro?
    nasinasiimpediti

    RispondiElimina
  7. nooo, tradotto da sigrid? il libro, intendo, ma tu guarda cosa si scopre grazie a queste iniziative, eh?
    ;)
    a quando la prossima iniziativa "corale" (che gusto, eh?)?

    RispondiElimina
  8. ehm. nella ricetta ti sei dimenticata di scrivere che serve anche avere un'amica di nome elena che sbucci le nocciole, che imburri la teglia e che ti tenga compagnia fino alle 2 di notte con delle gran chiacchiere.

    RispondiElimina
  9. @ Elena: Queste cose non si dimenticano, mai e poi mai, scemotta... :) Er osemplicemente troppo stanca per connettere, quando ho scritto quel post! Un bacione

    @ Sigrid: :D ......pazzesco! Non ci credo XD XD XD
    A parte questa sorpresona che mi fa piacerissimo, grazie per essere passata di qua! :)

    @ Miciapallina: Trovi il link nel suo blog... :) Anche nell'ultimo post (29 ottobre) c'è! Buona fortuna :) Un bacione!

    RispondiElimina
  10. questo cake è sublime! tagliato caldo e con un ricciolo di burro salato sopra è estasi pura! ;)

    RispondiElimina
  11. Nessuno si è accorto che negli ingr. c'è il formaggio ma non nella preparazione?

    RispondiElimina
  12. Egregio anonimo, la ringrazio per la precisazione. Ho subitamente rimediato. In ogni caso, non crede che un errore possa umanamente scappare, ogni tanto?

    RispondiElimina

Davvero lieta di sapere cosa ne pensate!