giovedì 16 settembre 2010

Prova prova: Focaccia dolce con matcha e frutti di bosco






Si avvicina il World Bread Day e anch'io faccio le prove.
In questa focaccia ho messo un po' d'estate [i frutti di bosco], qualche grammo d'inverno [la coccolosità tipica della focaccia], italianità quanto basta [ribadisco, è una focaccia! :)], un pizzico d'oriente [il matcha], per finire con quel che di dolce e raffinato che gli dà lo zucchero caramellato in superficie, nonostante l'aspetto rustico di questo pane.

La ricetta è di Sandra, l'ho liberamente modificata per renderla dolce e, be', matchosa.

Mi sa che è la prima volta che la mia PIMMY 2^1/2 entra in scena su Rosmarina, eh?!! E' la mia cara e vispa bimba di circa 6 mesi e la amo tanto. A dir la verità è più papà che le sta dietro, sfornando pane delizioso ogni due giorni. Io, lo devo ammettere, sono ancora troppo irresponsabile e frivola per diventare mamma a tempo pieno ;P Ma ogni tanto la uso anch'io questa brava pastina. Come vedete le ho anche dato un nome: da Pasta Madre ho preso le iniziali e le ho fuse in Pimmy. L'appellativo 2^1/2 è dovuto a, ehm, vari tentativi falliti di pasta madre, fino a che non è arrivata LEI, la seconda e mezzo.

Vi lascio con la ricetta e un bacione: ora devo proprio reimmergermi nello studio (ah, a proposito... Quell'esame su cui volevo stendere un velo pietoso nell'ultimo post, ecco, non era così tanto da stenderci un velo pietoso, alla fine ;))))


Focaccia dolce al matcha e frutti di bosco

150 g farina 0
150 g farina 00
2 cucchiai matcha
100 g zucchero (la prossima volta farei 150)
150 g pasta madre
180 g acqua
sale
2 dita di bicchiere di olio di semi
frutti di bosco (ca. 100 g)
zucchero semolato q.b.

Scaldare l'acqua nel microonde finché diventa tiepida, scioglierci la pasta madre (e rinfrescare quella che resta). Aggiungere la farina setacciata assieme al matcha, lo zucchero e poi il sale, quando la pasta madre è sciolta. Aggiungere l'olio.
Impastare finché la pasta non è ben morbida ma non troppo umida.
Ungere con dell'olio un recipiente, metterci l'impasto, coprirlo con un canovaccio umido e una coperta e far lievitare circa 5-6 ore, o comunque fino al raddoppio.
Foderare con carta forno una teglia non troppo grande e stenderci l'impasto. Coprire sempre col canovaccio umido e la coperta e far lievitare altre 3 ore.
Porre sul fondo del forno un pentolino resistente al calore e scaldare il forno statico a 200°.
Versare i frutti di bosco sopra all'impasto della focaccia, premendo leggermente per farli infossare. Spolverare la superficie della focaccia con due cucchiai circa di zucchero semolato.
Scaldare una tazza d'acqua nel microonde finché non è bollente.
Aprire la porta del forno, versare l'acqua bollente nel pentolino, infornare la focaccia e lasciar cuocere circa 20 minuti.
Eliminare il pentolino con l'acqua (facendo ovviamente attenzione a non scottarsi) e lasciar cuocere finché la superficie non è leggermente dorata.

17 commenti:

  1. wow!! con la tua Pimmy fai giochi magici!! Io la pasta madre non l'ho mai utilizzata...forse è anche colpa mia, perchè se ce l'avessi, non avrei materialmente tempo x lievitati lunghi! Vado avanti col lievito di birra! Ma in un futuro la proverò anch'io!

    RispondiElimina
  2. Ma che carino il tuo blog!! ti seguirò spesso :)

    RispondiElimina
  3. Rosmarina mi stupisci sempre! bellissima questa focaccia!

    RispondiElimina
  4. Che bontà !!! Prima o poi pure io devo usare il matcha!!!

    Un bacione

    RispondiElimina
  5. Complimenti a Pimmy =)è bellissima e poi con quei frutti di bosco ha un colore intensissimo =)

    RispondiElimina
  6. Mabbrava!!!! :-D
    Le focacce di frutta sono dei dolci che amo molto...soprattutto perchè non sono così "dolci" ^_^
    Molto bello il colore contrastante tra matcha e fruttini, ottimo risultato! :-D

    RispondiElimina
  7. dev'essere spettacolare!!!me la segno!

    RispondiElimina
  8. Adoro il tuo tocco d matcha...già provatoin muffins con ribes...quindi mi sa che sta focaccia è una vera delizia!
    brava!

    RispondiElimina
  9. Una mia cara collega giapponese mi ha portato un barattolino di matcha quindi posso fare questa deliziosa focaccia dolce, anche perché non ne ho mai fatte. :)

    RispondiElimina
  10. come prova direi che è passata a pieni voti!Bellissima 'sta focaccia e golosissima!!!Complimenti!Buono studio e in bocca al lupo!!!

    RispondiElimina
  11. Ha un colore simpaticissimo! Una volta feci dei muffin verdi con i frutti di bosco. Il matcha mi è finito, ma non so se lo ricomprerò, il sapore non mi convince. Anche se l'effetto cromatico è davvero bello.
    Buon weekend

    RispondiElimina
  12. per essere una prova direi che è riuscito in pieno! brava!

    RispondiElimina
  13. Mari, perdonami per l'imperdonabile ritardo :\ non me ne ero dimenticata, solo avevo bisogno di tempo, come al solito. Sigh.

    Intanto mi complimento per le fotografie per un motivo in particolare: questo tipo di fotografie sono abituata a vederle straripanti di colori assurdi, bianchi bruciato per la sovraesposizione, bianco irrecuperabile, presente?, quello che solo a guardarlo fanno male gli occhi. In questo caso - di questa focaccia - sono sicura avrei visto anche frutti di bosco incandescenti, tendenti ad un colore esplosivo, un fucsia poco credibile o un rosso improbabile.

    Le tue foto sono semplici, dai colori piacevoli. Però devo dirtelo: mi sono innamorata della terza foto del tuo post sulle crostatine estive (e gelato all'Oreo). Quella che ha i pistacchi. E' divina, è una delle più belle foto che tu abbia mai fatto.

    Ora per devo trovare qualche difetto no? :P
    prossima volta che tagli qualcosa di simile... togli i pezzi con la crosta! Quelli che hanno il lato arrotondato.
    La crosta, se non è da "mostra" (tipo "pizza con bordo" da mettere in bella vista e altra cose simili) è bruuttaa. Quei pezzi, soprattutto quelli messi uno in pila all'altro, non stan bene con gli altri, belli, rettangolari, con la pasta interna morbida in bella vista.


    - da sapere: questo commento l'ho scritto in word per ogni evenienza nonché sfiga -

    AH, e così' finalmente cnosciamo la tua PimmnyReturns! no perché... ricordo di aver assistito quasi direttamente - facebook - alla ... "morte" della precedente :(

    Beh vedila così: la tua pasta madre è una fenice. Però non è rinata dalle ceneri, semplicemente dal freezer. E' la modernità che gioca questi scherzi.

    RispondiElimina
  14. bellissima! abbiamo anche noi in toscana una ricetta molto simile! complimentoni! vorremmo anche inserirti nella nostra lista foodblogger preferite

    Giovanna Laura Marzia di http://whitedarkmilkchocolate.blogspot.com/

    RispondiElimina
  15. sono troppo indietro.. non ho mai provato il matcha, non ho mai fatto la pasta madre e non sapevo il trucchetto del pentolino in forno! me lo devi spiegare meglio... bravissima!

    RispondiElimina
  16. bellissimi e sicuramente buoni! E' bella in tutti i suoi aspetti.

    RispondiElimina
  17. Mamma mia è stupendo bellissima l'idea

    RispondiElimina

Davvero lieta di sapere cosa ne pensate!